Regione Lombardia

Manifestazioni ricorrenti

Ultima modifica 27 aprile 2018

Sagra della Paciarella e manifestazione del Palio del Pane

La sagra della Paciarella è stata ideata nel 1971 per celebrare la tradizionale torta di latte o torta campagnola. Nel 1989 la sagra si è arricchita di una manifestazione storica in costumi seicenteschi e del Palio del Pane.
L’evento ricco di storia ha inizio il Sabato sera con la rappresentazione della disputa tra i Gessatesi e il conte Bonesana davanti al Tribunale, mentre la Domenica pomeriggio ha luogo la sfilata storica, con i costumi dell’epoca per le vie del Paese.
Nell’ambito della Sagra della Paciarela e al termine della Sfilata Storica, si disputa il “Palio del Pane”. Il nome deriva da una vecchissima tradizione gessatese che risale alla fine del cinquecento e a una leggenda.
Ai tempi un nobile del luogo, tal Conte Pirogalli aveva stabilito per testamento sulle sue terre gessatesi, una servitù che imponeva di versare ogni anno alla comunità una certa quantità di farina bianca.
La gara del Palio del Pane si disputa la Domenica pomeriggio tra i 4 Rioni gessatesi (Badia, Castellaccio, Cittadella, San Pancrazio), consiste in una staffetta in cui quattro membri per ogni Rione, gareggiano su un percorso di circa duecento metri e avranno il compito di portare i vari ingredienti necessari per la preparazione del pane, portando: il primo due secchi di legno colmi d’acqua sulle spalle, la seconda (una ragazza) una ciotola di sale, il terzo una carriola con un sacco di farina ed il quarto, aiutato da un ferro ricurvo, una forma di pane giallo facendola rotolare per tutto il percorso. La gara non vuole essere una prova di velocità ma sopratutto di destrezza, ed infatti sono previste delle penalità per il portatore di acqua che ne versa troppa durante il percorso.
Si tiene una volta all'anno, ovvero la prima domenica di Ottobre.

Festa Patronale di San Mauro

Nella giornata del 15 Gennaio di ogni anno si festeggia la festa del patrono di Gessate, ovvero San Mauro.
Numerose messe verranno celebrate nella Chiesa Parrocchiale dei Ss. Pietro e Paolo dove viene esposta alla venerazione dei fedeli la reliquia del santo. Di fronte alla Chiesa staziona una bancarella di dolciumi.