Regione Lombardia

ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF

Ultima modifica 27 aprile 2018

L’addizionale comunale all’Irpef è istituita dal decreto legislativo 28 settembre 1998, n. 360 (art. 1) e successive modificazioni, così come da ultimo dalla Legge 27/12/2006, n. 296 - Finanziaria 2007, ed è applicata a Gessate a decorrere dall’anno d’imposta 2011.

Per l’anno 2017 devono essere applicate le aliquote approvate con Deliberazione CC n. 5 del 21 febbraio 2018 di seguito riportate:

  • 0,40 per cento fino a 15.000,00 euro;
  • 0,60 per cento oltre 15.000,00 euro e fino a 28.000,00 euro;
  • 0,70 per cento oltre 28.000,00 euro e fino a 55.000,00 euro;
  • 0,75 per cento oltre 55.000,00 euro e fino a 75.000,00 euro;
  • 0,80 per cento oltre 75.000,00 euro.

Disciplina:
A norma dell’art. 1 comma 142 e seguenti della legge n. 296/2006 è stato approvato il Regolamento per la disciplina dell’applicazione dell’addizionale comunale all’Irpef, con deliberazione del Consiglio comunale n. 29 del 23/06/2011 e successivamente modificato con le deliberazioni n. 7 del 10/02/2012 e n. 19 del 20/05/2013.
L’addizionale è calcolata applicando al reddito complessivo determinato ai fini dell’imposta sul reddito delle persone fisiche l'aliquota prevista, al netto degli oneri deducibili riconosciuti ai fini di tale imposta, ed è dovuta se per lo stesso anno risulta dovuta l’imposta sul reddito delle persone fisiche, al netto delle detrazioni per essa riconosciute e del credito di cui all’art. 165 del T.U.I.R., approvato con D.P.R. n. 917/1986.

Per i redditi di lavoro dipendente e assimilati, l’acconto dell’addizionale dovuta è determinato dai sostituti d’imposta e il relativo importo è trattenuto in un numero massimo di nove rate mensili a partire dal mese di Marzo. Il saldo dell’addizionale dovuta è determinato all’atto delle operazioni di conguaglio e il relativo importo è trattenuto in un numero massimo di undici rate, a partire dal periodo di paga successivo a quello in cui le stesse sono effettuate e non oltre quello relativamente al quale le ritenute sono versate nel mese di Dicembre.
In caso di cessazione del rapporto di lavoro, l’addizionale residua dovuta è prelevata in unica soluzione.
Per i redditi diversi dal lavoro dipendente o assimilato, il calcolo ed il pagamento dell’addizionale comunale all’Irpef va effettuato in sede di dichiarazione dei redditi.
L’addizionale è dovuta al Comune nel quale il contribuente ha il domicilio fiscale alla data del 1° Gennaio dell’anno in cui si riferisce l’addizionale stessa. Il relativo versamento è effettuato, in acconto e a saldo dell’imposta sul reddito delle persone fisiche, direttamente al Comune competente.

Versamenti:
A seguito dell’entrata in vigore dell’art. 35, commi 8 -13 del decreto legge 1/2012, convertito con modificazioni dall’art. 1, comma 1, Legge n. 27 del 24 marzo 2012, dal 17 Aprile 2012, il versamento dell’addizionale comunale Irpef deve essere effettuato sul conto fruttifero di Tesoreria unica del Comune di Gessate, codice IBAN: IT 14 H 01000 03245 139300189377.

Addizionale Regionale:
Per informazioni consultate il sito: http://www.tributi.regione.lombardia.it/

 


Data dell’ultimo aggiornamento:
10/04/2017